Menu

Aspirina e Clonidina - Fallisce lo studio sulla prevenzione dell'infarto post operatorio

9 aprile 2014 • prevenzione 4484

Negli interventi di chirurgia non cardiaca, dubbi sull'effetto dell'aspirina e clonidina

Un grande studio condotto dai ricercatori  della McMaster University - Canada, presentato pochi giorni fa in un congresso presso l'Università di Cardiologia a Washington,  ha attestato la mancanza di sicurezza ed efficacia della clonidina e aspirina applicati per interventi chirurgici non cardiaci.

Secondo questa ricerca, chiamata POISE2, a cui hanno preso parte oltre 10.000 pazienti in tutto il mondo, nessuno dei due farmaci, somministrati poco prima dell'intervento chirurgico non cardiaco, ha ridotto l'incidenza dei decessi e degli infarti non fatali anche rispetto ai pazienti che erano già a rischio di complicanze vascolari.

Quello che emerge non solo è la mancanza di efficacia riguardo la prevenzione dell'infarto post operatorio  ma si è registrato anche un aumento dei sanguinamenti gravi nel caso dell'aspirina e di ipotensione e bradicardia a seguito della somministrazione della clonidina.

Fonte: Quotidiano Sanità

 

Condividi:


Post correlati
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e consente l’invio di cookie “terze parti”. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie policy, da cui è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookie.

A+ A-
Ridimensiona i caratteri del testo
cliccando i bottoni a fianco.
OK