Menu

Pazienti con fibrillazione atriale non valvolare: Apixaban è rimborsabile

23 gennaio 2014 • curarsi 2206
  Per pazienti con Fibrillazione atriale non valvolare,

Possibile da oggi il rimborso dell'Apixaban  anche per chi è affetto da fibrillazione atriale non valvolare ed un altro fattore di rischio tra:  precedente ictus o un attacco ischemico transitorio, età pari o superiore ai 75 anni, ipertensione, diabete mellito, scompenso cardiaco sintomatico.

La Commissione Europea nel 2012 ha autorizzato l'utilizzo del farmaco a seguito dei risultati di due studi, che ne hanno confermato l'efficacia anche rispetto ad altri farmaci , condotti su oltre 24.000 pazienti affetti da tale forma di aritmia cardiaca.

Fonte: Il Farmacista Online - 21-01-2014

Condividi:


Post correlati
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e consente l’invio di cookie “terze parti”. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie policy, da cui è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookie.

A+ A-
Ridimensiona i caratteri del testo
cliccando i bottoni a fianco.
OK