Menu

Riparazione della valvola mitrale nella cardiomiopatia dilatativa

11 dicembre 2013 • curarsi 2392
La storia naturale è dovuta alla dilatazione dell'anello valvolare che avviene per l'alterazione della geometria venticolare a seguito della patologia dilatativa. L'insufficienza mitralica instaura un circolo vizioso con ulteriore sovraccarico del ventricolo sinistro.

La riparazione della valvola avrebbe il vantaggio ad interrompere tale circolo vizioso e la rimozione della frazione rigurgitante andrebbe a modificare i processi di rimodellamento ventricolare (possibilmente utilizzando anelli flessibili per favorire il rimodellamento ventricolare).

I risultati mostrano una mortalità  ospedaliera del 2% e una sopravvivenza annuale dell'82% con incremento significativo della frazione di eiezione.
Fonte: atti congressuali del "VI annual meeting" della Società  Sammarinese di cardiologia - Repubblica di S. Marino

Condividi:


Post correlati
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e consente l’invio di cookie “terze parti”. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie policy, da cui è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookie.

A+ A-
Ridimensiona i caratteri del testo
cliccando i bottoni a fianco.
OK